Romanzo popolare

Romanzo popolare
DVD

 12,90

Categoria:

L’attempato e scapolo operaio milanese Giulio Basletti sposa Vincenzina Rotunno, sua figlioccia poiché l’ha tenuta a battesimo 18 anni prima nel corso di una fugace trasferta in quel di Montecagnano, in provincia di Avellino. Impegnato nei sindacati e teoricamente aperto alle istanze degli anni ’70, il solido lavoratore riesce, col sudore della propria fronte, ad assicurare al piccolo Ciccio e all’appariscente mogliettina meridionale l’appartamento nuovo oltre al frigo, la tv e la 750. Il caso, tuttavia, permette l’ingresso in casa sua del poliziotto Giovanni Pizzuto che con Vincenzina, oltre alla mentalità sudista, ha in comune l’effervescenza dell’età. La simpatia tra i due è inevitabile e l’adulterio scatta puntuale come una cambiale. La gelosia di Giulio esplode nonostante gli anni ’70. Una lettera anonima dello stesso Pizzuto lo sconvolge sino ad indurlo a cacciare di casa l’adultera pentita: l’operaio andrà in pensione semiscapolo; il poliziotto formerà una sua famiglia; Vincenzina diverrà un’anonima operaia milanesizzata.

Informazioni aggiuntive