Splatter (nuova serie) n. 1

Splatter (nuova serie) n. 1

 4,90

Solo 1 pezzi disponibili

Categoria:

SPLATTER nasce in edicola nel Giugno del 1989 (e chiude nel 1991 dopo 23 numeri) grazie alla casa editrice Acme di Francesco Coniglio e Guido Silvestri. Senza l’aiuto di pubblicità e nemmeno di sms, il passaparola rese celebre immediatamente questo comic-book smilzo ma denso di un nuovo modo di intendere l’horror, nella sua precambriana deriva torture-porn. Nomi come Attilio Micheluzzi, Roberto Dal Pra’, Vincenzo Perrone, Marco Soldi, Abuli e Bernet, Ferrandino, Bruno Brindisi, sono solo alcuni di quelli che hanno dato vita a un cult che oggi sta riscaldando gli animi del vecchio team (Paolo Altibrandi, Paolo Di Orazio, Vincenzo Perrone) per una resurrezione editoriale.

La ESH, nel 2013, acquista i diritti dei loghi «Splatter», «Mostri» e «Nosferatu», originariamente creati da Paolo Altibrandi, per una inesorabile operazione di rilancio. La casa editrice si prefigge lo scopo di riportare il racconto horror scritto e a fumetti allo spessore degli anni Settanta/Ottanta, sotto il profilo stilistico e di lavoro corale con gli autori, facendo del marchio “Splatter” un brand made in Italy per prodotti a 360 gradi: riviste, moda e accessori.

Il bimestrale «Splatter» è il primo prodotto ad arrivare tra le mani dei lettori. La rivista mantiene intatto lo spirito della serie di successo del 1989-’91, che rastrellava 30mila copie vendute in edicola.

Nel 2013 torna in tiratura limitata per le fumetterie e attraverso la vendita per corrispondenza, distribuzione alternativa tomba a tomba, aggirando gli ostacoli costosi e ambigui dei canali ufficiali per raggiungere i lettori in maniera diretta. Inoltre compie parallelamente un’opera di restauro della collezione ’89-’91 per il download, in tre lingue straniere (inglese, spagnolo, tedesco).

Informazioni aggiuntive