Spiacevole ritorno di zio Tibia, Lo

Il raccapricciante e divertentissimo ritorno negli Oscar del capostipite del fumetto horror, che ha fatto rabbrividire (e ridere) generazioni di lettori nel mondo. «E lo Zio Tibia stava lì pronto a regalarti una delle emozioni più intense e primitive, quella che in teoria avresti dovuto fuggire, e però più ci pensavi e più la volevi sulla pelle. Un brivido che arriva dal buio delle caverne dov’è nato l’uomo e che ha percorso strisciando ogni epoca fino a oggi, ha i colori della notte e del sangue e una voce stridula che viene dall’aldilà, e si chiama paura.» Dalla spiacevole introduzione di Fabio Genovesi.

320 pagine, cartonato

Informazioni aggiuntive