Sistema Fenech, Il

Sistema Fenech, Il

Tra una dottoressa e una poliziotta si fece giorno, si creò un sistema e si gettarono le basi per un culto futuro. E la bella Edwige, sogno erotico delle generazioni anni ’70, di affollati cinema di periferia, assunse il ruolo di eroina di un cinema minore, riscoperto e adorato da vaste schiere di cinefili di genere. Una paladina della commedia sexy che ama chiamarsi Giovannona od Ubalda. Aprite questo libro per ripercorrerne le gesta, la storia, leggere le interviste a coloro che di lei furono i massimi estimatori, attraverso uno studio sociologico che si prende simpaticamente sul serio. Spiatela tra le pagine, un po’ come Alvaro Vitali e compagni facevano dal buco della serratura quando lei era sotto la doccia.

Informazioni aggiuntive