Sergio Leone. L’America, la nostalgia e il mito

Il mondo espressivo di Sergio Leone rivive nelle pagine di un libro che racconta ed esplora il suo universo, alla luce delle preziose innovazioni stilistiche e tematiche. La nostalgia e l’America, veri e propri leitmotiv, popolano un immaginario sognato e trasfigurato da più di una generazione di spettatori: i pistoleri silenziosi, i gangster di piccola tacca, i ribelli con e senza una causa, devono al cinema di Leone la loro affermazione nelle sale di tutto il mondo. L’analisi dei film della maturità del regista romano si arricchisce grazie a una serie di contributi e di interviste eccellenti, con le voci (in ordine di apparizione) di Sergio Donati, Luciano Vincenzoni, Franco Ferrini, Giancarlo Santi, Luca Morsella, Carlos Aguilar, Ennio Morricone, Franco De Gemini, Alessandro Alessandroni, Luca Beatrice, Antonio Monda, Roberto Torelli, Sir Cristopher Frayling e Claudia Cardinale.

Con prefazione di Carlo Lizzani, postfazione di Italo Moscati, illustrazioni di Luca Zampetti.

Informazioni aggiuntive