Intervista a Dario Argento. L’occhio che uccide

L’uccello dalle piume di cristallo, Profondo rosso, Suspiria, Opera, La sindrome di Stendhal, sono solo alcuni dei titoli che hanno caratterizzato la strepitosa carriera di Dario Argento, il più singolare cineasta italiano, nonchè tino dei maggiori rappresentanti del genere fantastico-thriller su scala mondiale. Il libro si propone come un viaggio attraverso il suo cinema. Una lunga intervista strutturata film per film, in cui il mago dei brivido rivela aneddoti, scelte, tecniche, curiosità del suo mestiere e anche un po’ di sè stesso. Preceduto da una nota di Dario Argento e da una prefazione di Alberto Castellano

Informazioni aggiuntive