Fulvio Lucisano. Sotto il segno del cinema

Produttore, distributore, esercente, è il Re Mida dei ‘generi’ che hanno reso cult per generazioni di spettatori la sua in infinita library di horror e poliziotteschi, di commedie brillanti e parodie comiche in catalogo accanto a tanto cinema d’autore. Classe 1928, decisamente molto più giovane non solo di Carlo Ponti e Dino De Laurentiis ma anche della generazione di Franco Cristaldi, Fulvio Lucisano non è solo l’ultimo dei grandi produttori italiani di ieri ma un industriale, distributore ed esercente, di quelli che alla fuga degli spettatori ha risposto creando un piccolo grande impero: oltre ai film prodotti e distribuiti, gli schermi, e – dal cinema alla tv – la fiction di successo. In questo libro la storia di oltre sessant’anni di cinema sempre dalla parte del pubblico.

212 pagine, con copertina cartonata. Con foto a colori