Ed Wood – Hollywood: la corsa dei topi

Ed Wood - Hollywood: la corsa dei topi

Hollywood negli anni Sessanta. L’industria cinematografica cambia forma, le sue luci e i suoi suoni si fanno irresistibili. Il fenomeno del divismo spinge ogni anno migliaia di giovani alla corsa per la celebrità, anche solo di pochi minuti. Ma allo sguardo scanzonato di Ed Wood quello spintonarsi in massa per farsi largo nel mondo dello spettacolo più che una corsa all’oro appare come una corsa di topi. E così ce la descrive, iniziando a raccontare le vicende più intriganti del cinema hollywoodiano nel ventennio Quaranta e Cinquanta.
Tra un consiglio su come scegliersi un agente, e un altro su come presentarsi a un produttore, viene magistralmente narrata l’esplosione del cinema western, i suoi migliori attori e le loro gaffe più esilaranti. Qua e là compaiono affettuosi ritratti, come quello di Bela Lugosi e John Carpenter, ma anche quelli di personaggi sconosciuti che hanno lavorato nell’ombra per la gloria del cinema. Uno spaccato suggestivo degli anni d’oro hollywoodiani, dal quale emerge un ritratto inedito di Humphrey Bogart e il rivale di Clark Gable.

Informazioni aggiuntive