Cannibal Ballad – Il cinema selvaggio di Ruggero Deodato

Regista eclettico, capace di attraversare tutti i generi cinematografici, segnandoli con la lezione realista del suo mentore Roberto Rossellini, Ruggero Deodato deve la sua fama a una straordinaria abilità tecnica e narrativa nel rappresentare la violenza della società contemporanea. Il libro analizza tutti i suoi film e i temi del suo cinema e contiene una lunga intervista al regista e ai protagonisti di, tra gli altri, “Ondata di piacere”, “Ultimo mondo cannibale”, “Cannibal Holocaust”, “La casa sperduta nel parco”, “Ballad in Blood”.

500 pagine

Informazioni aggiuntive