Antonio Pietrangeli, il regista che amava le donne

Antonio Pietrangeli è ormai uno dei grandi registi italiani degli anni ‘60. La critica considera alcuni suoi titoli, da La parmigiana a La visita, e soprattutto Io la conoscevo bene, al livello degli esiti di Antonioni, Fellini, Visconti. Si è trattato di un’acquisizione graduale, a partire dalla riconsiderazione dell’autore come grande ritrattista femminile, in un decennio in cui i grandi generi, dalla commedia all’italiana al western, segnavano un cambiamento di rotta verso il maschile, a confronto con i melodrammi e il neorealismo rosa (Due soldi di speranza, Pane amore e fantasia, ma anche Poveri ma belli) del decennio precedente. Questa rivalutazione, ormai canonica nell’ambito degli studi, non è però di pari livello per il pubblico comune, e soprattutto per il pubblico internazionale, cosicché spesso il nome di Pietrangeli è per certi versi da riscoprire in pieno.

Pagine 224, Grande formato, illustrato, italiano e inglese