Stanza 1717, palazzo delle tasse, ufficio imposte

L’ingegnere padovano Giambattista Manteghin, l’attore Romolo Moretti, il principe Pantegani e l’inventore Leonardo Rossi, tentano ognuno a loro modo di corrompere un funzionario delle imposte per non pagare le tasse, che scoprono da questi essere paurosamente esose: i quattro si accorderanno per rapinare il palazzo delle imposte, che era stato progettato dall’ingegner Manteghin, che conosce i suoi segreti.

Informazioni aggiuntive

  • Extra "Evasori, tartassati e criminali da strapazzo”, Introduzione al film di Gianni Canova