Senza lasciare traccia

Afflitto da una malattia incurabile, l’insegnante Bruno decide di accompagnare la moglie restauratrice Elena in viaggio verso una località del Nord, dove un trauma infantile lo ha segnato nel corpo e nell’anima. Mentre lei lavora su un antico dipinto, lui approfitta del tempo libero per raggiungere una vecchia fornace, ora rifugio di un uomo e di sua figlia. Nessuno dei due riconosce quell’intruso dalle intenzioni sempre più ambigue.

Informazioni aggiuntive

  • Extra Corto "Purché lo senta sepolto" (2006 18 min, sott inglesi) + Corto “So che c'è un uomo" (2009 32 min, sott inglesi) + Commento audio + Booklet 24 pagine