Ragazzo di campagna, Il

Artemio è un contadino scapolo, semplice e bonaccione, che sta per compiere 40 anni e non si è mai mosso dal paesello d’origine. Vive in un casolare di campagna insieme alla madre, che, ossessionata dal fatto che il figlio rimanga zitello, lo spinge tra le braccia poco avvenenti di una ragazza di paese, Maria Rosa. Artemio, però, è deciso a svoltare: stufo della routine della provincia decide di trasferirsi a Milano, chiedendo aiuto al cugino Severino Cicerchia per trovare un lavoro ed una sistemazione. Purtroppo, una volta giunto nella metropoli, le cose non vanno esattamente come avrebbe desiderato…

Informazioni aggiuntive

  • Extra - Un caffè al Bar Gattullo, Intervista a Renato Pozzetto
    - Ma che battuta è? Intervista a Massimo Boldi
    - La Maria Rosa va in città e noi andiamo in campagna, Intervista a Sandra Ambrosini