Marebito

Masuoka, un cameraman televisivo, è ossessionato dal riprendere immagini che mostrano l’origine dell’orrore, il manifestarsi della paura, l’attimo che precede la morte negli occhi di una persona sgomenta. Un giorno si imbatte nello strano suicidio di un uomo che sembra essere terrorizzato da qualcosa. Incuriosito, ritorna sul luogo del suicidio (un sotterraneo della metropolitana) alla ricerca del “vero terrore”. Dopo alcuni incontri inquietanti (fantasmi e robots sotterranei) si imbatte in una una ragazza incatenata ad una roccia, la libera e la porta nel suo appartamento. Spiandola con la sua webcam mentre è al lavoro, scopre che la ragazza è in realtà una terribile creatura che pare nutrirsi solo di sangue. Masuoka comincia a mutilarsi e a uccidere altre persone per nutrirla, in preda ad un’oscura follia…

Informazioni aggiuntive