Diavolo in corpo, Il (versione integrale)

Una pazza di colore, errante sui tetti di Roma minacciando il suicidio, attira l’attenzione di una classe di liceo da una parte e di una bella e nevrotica ragazza borghese dall’altra, Giulia, da cui subito è colpito Andrea, uno dei liceali, che scavalca la finestra dell’aula e la insegue col suo motorino, mentre si allontana su una Maserati. Accompagnata dal giovane prete che poco prima ha cercato goffamente di distogliere la ragazza dal suicidio, Giulia sosta a un punto del ponte sul Tevere dove è caduto il padre, vittima delle brigate rosse, e si reca poi a un processo contro i brigatisti, prodigando segnali d’intesa e d’affetto a un pentito, cui è promessa sposa. Eccitata dall’amplesso in gabbia di due di essi, incontra lo sguardo di Andrea che l’ha seguita, e subito scoppia fra i due un rapporto morbosamente passionale

Informazioni aggiuntive

  • Extra Interviste sul set a Marco Bellocchio, all'attore Federico Pitzalis e al produttore Leo Pescarolo - Set "Diavolo in corpo" - "Stupor depressivo" - Marco Bellocchio intervista Maruschka Detmers - Intervista a Maruschka Detmers - Intervista a Marco Bellocchio