Dante’s Inferno (3 Film) L’inferno + Dante’s Inferno + La nave di Satana

Tre opere visionarie ispirate al capolavoro dantesco:

L’inferno
Giuseppe De Liguoro, 1911
Avido e vizioso, un uomo di affari porta al suicidio un suo rivale. Accusato di omicidio, l’uomo viene condannato a morte. Giustiziato, giunge all’inferno dove viene prelevato dai diavoli. Lì lo aspetta una condanna eterna.
Un’opera incredibile, lo spettatore si trova nuovamente avvolto nella visione orrida e meravigliosa di figurazioni ispirate a Gustave Doré (e ad altri illustratori), ma come rivisitate da un Méliès crudele: desolazione delle lande bucate dai sepolcri aperti, bagliori repentini, la petrosità degli orridi, l’acume dei roveti secchi, dannati striscianti o che procedono decapitati mutilati sventrati, le fattezze bizzarre delle creature mitologiche, le mostruose metamorfosi…

L’ Inferno
(Dante’s Inferno) Harry Otto, 1924
Mortimer Judd, un milionario senza cuore, ripercorre in sogno i gironi danteschi e le punizioni cui sono sottoposti i peccatori…

La Nave Di Satana
(Dante’s Inferno) Larry Lachman, 1935
Jim Carter è un noto illusionista e creatore di scenografie da luna park della Divina Commedia di Dante, specialmente dell’Inferno. Un giorno però il suo baraccone va a fuoco e Carter si ritrova all’inferno vero e proprio come lo immaginava Alighieri. Le scene dell’inferno sono tra le più visionarie prodotte dalla Hollywood di quei tempi e di sempre.

Informazioni aggiuntive