OSS 117 Furia a Bahia

Senza ragione apparente, persone pacifiche, che non farebbero male ad una mosca, si trasformano improvvisamente in terroristi suicidi e mettono a segno una serie di attentati contro eminenti personalità politiche dell’America latina e del Brasile. L’agente segreto Hubert Bonnisseur de la Bath, nome in codice OSS 117, scopre che i delitti sono architettati da una organizzazione di stampo neonazista che ha interesse a destabilizzare i già precari equilibri politici di quelle zone del mondo per favorire l’avvento di regimi dittatoriali. L’arma che i criminali impiegano è una droga prodotta in un laboratorio segreto in quantità industriale e ricavata da un misterioso fiore della foresta amazzonica, conosciuto fino ad allora soltanto dagli indigeni, che annulla la volontà delle vittime e le tramuta in obbedientissimi killer.

Informazioni aggiuntive