Grande Rabbia, La

Roma, dicembre 2014. Benito, detto Benny, è un ragazzo di colore che era stato adottato da una coppia italiana, ma è rimasto solo al mondo dopo la morte dei genitori. Benny si mantiene partecipando a incontri clandestini di lotta e muovendosi nel sottobosco criminale capitolino. Matteo è attratto da quello stesso mondo, ma tenta di tenersene lontano lavorando in un pub. I due sono amici di vecchia data, uniti dalla fede nel fascismo. Benny esce dal carcere dopo una condanna inflittagli proprio a causa di un incontro di lotta finito quasi in tragedia. Ritrova Matteo, coinvolgendolo nei suoi loschi affari, mentre nella zona di Tor Sapienza scoppiano proteste legate alla presenza di immigrati.

Informazioni aggiuntive

  • Extra Trailer