Amer

Film diviso in tre parti nettamente separate l’una dall’altra dove in ognuna è narrato un episodio della vita della protagonista Ana: l’infanzia, l’adolescenza ed infine l’età adulta, in ciascun momento la tensione viene generata dall’apprensione e dal richiamo dell’ignoto. È certo che la piccola Ana non abbia avuto una rosea infanzia tra la fascinazione e la paura per il cadavere del nonno, una serie di oggetti esoterici presenti nella sua camera, una domestica/strega ed il trovarsi ad assistere ad un rapporto sessuale dei suoi genitori. È certo anche che poi la sua straripante carica erotica l’abbia posta in contrasto con la madre che non deve aver apprezzato una sfilata della figlia adolescente davanti ad una banda di motociclisti. È infine certo che il ritorno in età adulta alla casa dell’infanzia dove ogni paura e desiderio della bambina che era stata iniziano a prender corpo non possa condurre ad altro se non ad un sanguinoso finale.

Informazioni aggiuntive

  • Extra Trailer
    Ana